Erika Salonia Psicologa (Messina)
info@saloniapsicologa.it
3341199003

depressione e colpa( Erika Salonia)

È colpa tua se sei depresso?Tempo di lettura: 3 minuti

> Tempo di lettura stimato: 3 minuti
Print Friendly and PDF
info@saloniapsicologa.it

Se lotti con la depressione, quasi certamente, hai avuto amici e familiari che ti hanno suggerito di distrarti dai tuoi problemi e a fare qualcosa per cambiare abitudini.


È molto importante per te capire che la depressione non è colpa tua!

La depressione si verifica a causa di uno squilibrio di importanti sostanze chimiche che regolano l’umore nel cervello, chiamate neurotrasmettitori. Proprio come una persona con il diabete non può far sì che il suo pancreas produca più insulina, una persona depressa non può produrre più neurotrasmettitori.



Vedi anche
Depressione e Artrite ReumatoideDepressione Post Partum – Disturbo Depressivo Persistente (Distimia)


Quando cercare aiuto

Per qualcuno che non soffre di depressione clinica, i consigli di un amico o di un familiare potrebbero effettivamente rivelarsi utili. Coloro che soffrono di depressione lieve o situazionale potrebbero essere in grado di superarla semplicemente cercando qualche svago o apportando alcuni semplici cambiamenti nelle loro vite.

Sintomi della Depressione

Tuttavia, se ti senti depresso o non provi più interesse per le cose che una volta ti piacevano e queste sensazioni sono andate avanti continuamente per più di due settimane, è molto probabile che dovrai cercare un aiuto professionale per tornare a stare bene, soprattutto se hai diversi altri sintomi di depressione, come:

  • Variazioni di peso o appetito;
  • Insonnia o eccesso di sonno;
  • Stanchezza e mancanza di energia;
  • Sensazione di colpa o inutilità;
  • Lentezza nel pensiero e scarsa concentrazione;
  • Pensieri di morte o suicidio.

Farmaci

Uno dei modi in cui un professionista della salute mentale può aiutarti è prescrivere antidepressivi. Gli antidepressivi possono alleviare la depressione, procurando la disponibilità di più e vari neurotrasmettitori, come la serotonina, la norepinefrina e la dopamina. Diversi antidepressivi influenzano i neurotrasmettitori in modi diversi, quindi alcuni potrebbero essere più efficaci di altri.

Psicoterapia e Neuroplasticità = Cambiamento

È comunque importante, non limitarsi all’aiuto fornito dai farmaci antidepressivi, ma anche intraprendere un percorso di psicoterapia, che spesso è da solo sufficiente a fare uscire dal baratro della depressione, in quanto agisce sull’origine delle cause scatenanti.

Diverse ricerche hanno dimostrato come la psicoterapia provochi dei cambiamenti anche nell’attività neuronale del cervello. La psicoterapia, nota anche come terapia della parola, può essere utile nell’affrontare e superare la depressione perché insegna ai pazienti a riconoscere come i loro pensieri e comportamenti inadeguati possano contribuire alla loro depressione, tramite interpretazioni e convincimenti disfunzionali. Quindi non sono le situazioni in sé che generano malessere, ma il modo in cui vengono decodificate e vissute dal soggetto.

L’esperienza psicoterapeutica, offre all’individuo la possibilità concreta di rimodulare la mente e il cervello attraverso modifiche della plasticità neuronale.

Conclusioni

A volte i sensi di colpa e i sentimenti di inutilità, che accompagnano la depressione, possono verificarsi, in particolare modo se i tuoi amici e familiari ti stanno giudicando e incolpando, ma ciò non significa che sia colpa tua.

Non devi soffrire in silenzio o sentirti in colpa pensando di non fare abbastanza per guarire. La depressione è una vera malattia, come altre, e fortunatamente esistono trattamenti efficaci che possono aiutarti a farti sentire meglio.

Licenza Creative Commons
Quest'opera è distribuita con Licenza Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Condividi allo stesso modo 4.0 Internazionale.
Gli articoli in nessun caso possono costituire la prescrizione di un trattamento o sostituire la visita specialistica o il confronto diretto con il proprio medico curante.

CONDIVIDI CON CHI HA BISOGNO DI AIUTO

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su skype

CONDIVIDI CON CHI HA BISOGNO DI AIUTO

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su linkedin
LinkedIn
Condividi su pocket
Pocket
Condividi su pinterest
Pinterest
Condividi su tumblr
Tumblr
STAI VIVENDO UN PICCOLO DISAGIO? NON ASPETTARE CHE DIVENTI UN GRANDE PROBLEMA

Altri articoli che potrebbero interessarti

Consulenza Psicologica Online?
Conveniente Confidenziale Comoda e Flessibile

Nota Bene: La Psicologa Erika Salonia propone argomenti di pertinenza psicologica, con l’obiettivo di sensibilizzare i lettori alla cultura della salute mentale, per promuovere il cambiamento e il benessere psicofisico, migliorare la qualità della vita, stimolare le risorse delle persone e dei contesti e, soprattutto, per impedire che il disagio divenga malattia. Informa, altresì l’utenza, che gli articoli in nessun caso possono costituire la prescrizione di un trattamento o sostituire la visita specialistica o il confronto diretto con il proprio medico curante.

Copyright: Tutto il materiale scritto dalla Dr.ssa Erika Salonia è disponibile sotto la licenza Creative Common Attribuzione – Non commerciale – Condividi allo stesso modo 4.0 Internazionale. Significa che il testo può essere riprodotto a patto di citare la fonte e di linkare la pagina web di riferimento o l’homepage del sito, di non usarlo per fini commerciali e di condividerlo con la stessa licenza.